Spesso mi è capitato di aver bisogno di recuperare la pagina di un sito web offline per problemi tecnici oppure di recuperare la pagina di un blog con un articolo ormai non più online o ancora raggiungere una pagina il cui contenuto non è più disponibile, insomma o che siate dei web designer o che siate dei copywriter oppure semplici cybernauti se avete la necessità di accedere a contenuti non più disponibili online la “Cache di Google” può aiutarvi o addirittura salvarvi la vita.
Google Cache non è altro che un grande archivio contenente la copia in html di ogni pagina web che il bot di Google realizza quando accede ad una determinata pagina web, in altre parole il motore di ricerca della Contea di Santa Clara ogni volta che accede o meglio indicizza ad una pagina web ne crea una copia in html e se la conserva ben stretta.
Per accedere alla copia cache di una pagina attraverso Google basta cliccare sulla freccetta rivolta verso il basso che compare accanto all’URL della nostra ricerca e cliccando su “Copia Cache”.

google cache

Logicamente questo strumento va ben oltre quanto citato fin ora, in effetti Google Cache viene spesso utilizzato dagli addetti ai lavori come strumento di analisi in ambito SEO per migliorare il posizionamento del nostro sito nei motori di ricerca oppure, semplicemente, per avere un’istantanea di una pagina web come copia di backup.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com