Apple chiede alcune concessioni al governo indiano in vista della produzione di iPhone nel Paese asiatico: secondo quanto riportato da Economic Times, la compagnia californiana avrebbe chiesto di allentare l’obbligo di stampare le informazioni di prodotto su etichette sul dispositivo stesso, in modo da non intaccare il design “pulito” e minimalista del “melafonino”.

La normativa indiana prevede infatti che alcune informazioni siano stampate sul prodotto stesso, ma Apple avrebbe chiesto di poterle inserire altrove, sulla confezione dell’iPhone o in una sezione del sistema operativo.

Quest’anno il numero uno di Apple, Tim Cook, ha intensificato gli sforzi di collaborazione con l’India, che insieme alla Cina rappresenta uno dei mercati più promettenti sui quali investire per garantire una crescita al segmento degli smartphone. La compagnia di Cupertino ha già cercato incentivi fiscali per avviare attività produttive nel Paese, che sono al vaglio del Tesoro indiano. Il tutto è finalizzato all’apertura di Apple Store in India, visto che la legge locale richiede che le compagnie con propri punti vendita nel Paese debbano produrre localmente una parte dei loro prodotti.

Web Hosting

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com