Monthly Archives: luglio 2017

Fb lavora a dispositivo video chat

Category : Tecnologia

NEW YORK – Affondo di Facebook nell’hardware. Il social networksta lavorando a un dispositivo per video chat, che consentira’di comunicare sentendosi nella stessa stanza, anche se adistanza. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti,secondo le quali Facebook sta lavorando anche a uno speaker dasalotto in grado di competere con Echo di Amazon e Google Home.

I nuovi dispositivi rappresentano una ‘nuova fase’ nelleambizioni hardware di Facebook. Il social media vende idispositivi per la realta’ virtuale Oculus, avendo acquistatochi lo produce e senza quindi creare un prodotto originale.

Facebook lo scorso anno ha lanciato il suo laboratori ‘Building8′ per favorire lo sviluppo di un proprio hardware, cercandocosi’ far restare i suoi ‘amici’ nell’ecosistema della societa’,che include fra l’altro informazioni, Facebook Live, videochiamate.


iPhone 8, nuovo indizio su ‘Face ID’

Category : Tecnologia

ROMA – Ormai sembrano esserci pochi dubbi: l’iPhone 8, che dovrebbe debuttare a settembre, avrà una tecnologia di riconoscimento del volto come strumento di autenticazione. Il particolare, su cui da mesi circolano indiscrezioni, ora spunta anche in un canale più ufficiale: il software che Apple ha rilasciato agli sviluppatori di HomePod, l’altoparlante “smart” da salotto.

Il sistema di riconoscimento biometrico, grazie al quale l’iPhone di nuova generazione si sbloccherà con la faccia e non più (o per lo meno non solo) con l’impronta digitale, spunta dal codice del firmware rilasciato per HomePod. La tecnologia, spiega il sito di 9to5Mac, consiste in una telecamera a infrarossi in grado di riconoscere il volto di una persona anche in condizioni non ottimali, per esempio al buio.

Inoltre, aggiunge il sito TechCrunch, dal codice emerge un altro dettaglio sul futuro iPhone: nella forma del “melafonino”, stilizzata e con una cornice sempre più sottile, il tasto Home scompare. Segno che il Touch ID per le impronte potrebbe anche essere sostituito del tutto dal Face ID.


Google studia ‘storage’ di energia verde

Category : Tecnologia

ROMA – Google vuole “risolvere” una delle questioni più importanti per le rinnovabili: conservare in modo efficiente l’energia prodotta, per evitare sprechi e per averla ogni volta che c’è bisogno. Per questo sta lavorando a un sistema che sfrutta due elementi abbastanza inusuali: il sale e l’antigelo. Il progetto, anticipato dal sito di Bloomberg, ha nome in codice “Malta” ed è in capo alla divisione “X” di Alphabet, quella dedicata alle tecnologie più innovative e sperimentali.

Il cuore del sistema sono quattro cisterne: due sono riempite di sale e altre due di antigelo o altri idrocarburi liquidi.

L’energia generata da sole, vento o altre rinnovabili viene assorbita sotto forma di elettricità e convertita in aria calda e fredda: la prima scalda il sale e l’altra, tipo frigorifero, raffredda l’antigelo. Il processo si può invertire: l’aria calda e l’aria fredda vengono fatte scontrare generando forti raffiche che, tipo jet, fanno girare una turbina e generano nuova elettricità. Questa può essere immessa nella rete al momento del bisogno.

Tra i pregi del sistema il fatto che può essere posizionato ovunque, che potrebbe durare più a lungo delle batterie agli ioni di litio e che potrebbe non essere troppo costoso. La tecnologia, secondo quanto riferito dal direttore di X Obi Felten, è matura abbastanza da poter cercare partner per realizzarne un prototipo da connettere a una rete energetica.

Tra i consulenti del progetto c’è Robert Laughlin, premio Nobel per la fisica nel ’98.


Galaxy Note 8, spuntano foto in rete

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 1 AGO – Doppia fotocamera, schermo “infinity”con bordi pressoché inesistenti, sensore per il riconoscimentodelle impronte digitali sul retro: sono questi alcuni dettaglidel nuovo Galaxy Note 8 di Samsung che spuntano dalle presuntefoto del dispositivo trapelate in rete. Le immagini sono statepubblicate su Twitter dal blogger Evan Blass, noto per lesoffiate del settore tecnologico, a poche settimane dal lanciofissato dalla compagnia per il 23 agosto.

Il Galaxy Note 8 segnerà il rilancio di Samsung dal “flop”del Note 7, ritirato dal mercato per la batteria a rischioesplosione, e nei suoi confronti l’attenzione di analisti eutenti è molto alta.

Le immagini pubblicate da Blass confermano alcuneindiscrezioni finora circolate e che richiamano il design deiGalaxy S8. Ad esempio l’ampio schermo con bordi ridotti alminimo e il pulsante Bixby, per l’assistente digitale, a latodel phablet. Sul retro ci sono doppia fotocamera con dual flashe, accanto, il sensore per le impronte. Elemento che hasuscitato qualche perplessità già nell’S8. L’alternativa, ilsensore sotto il display, nota il sito The Verge, pare non siaancora pronta per l’adozione su scala commerciale.(ANSA).


Spotify ha 60 mln abbonati, prepara Ipo

Category : Tecnologia

NEW YORK – Spotify scalda i motori dell’Ipo. E lo fa raggiungendo i 60 milioni di abbonati paganti. Lo riporta il Financial Times, sottolineando che la popolare piattaforma di musica in streaming ha aggiunto più di 20 milioni di abbonamento solo nell’ultimo anno, ad una velocità quindi maggiore di Apple.

Valutata 8,5 miliardi di dollari, Spotify punta a quotarsi in Borsa, al New York Stock Exchnage, e a farlo direttamente, ovvero consentendo agli investitori di acquistare titoli dagli attuali proprietari senza raccogliere fondi.


Arriva il Bitcoin Cash

Category : Tecnologia

ROMA – Il bitcoin si prepara all’arrivo di un nuovo rivale: il bitcoin stesso. Un gruppo di sviluppatori della moneta virtuale si appresta a lanciare una nuova versione del Bitcoin, frutto di una diversa configurazione. Una svolta che arriva dopo anni di ‘guerra civile’ dietro la valuta virtuale.

Il nuovo Bitcoin, che si chiama Bitcoin Cash, sta già creando confusione sui mercati e le sue prospettive sono incerte. Non e’ chiaro infatti chi sia dietro al software della nuova valuta: il Bitcoin e’ conosciuto come una moneta ma si basa su un software open-source, il che vuol dire che chiunque può copiarlo e crearne una sua versione.


Attacco hacker contro Hbo, rubato copione Trono di Spade

Category : Tecnologia

ROMA – La lista dei colossi di Hollywood colpiti da cyberattacchi si allunga. L’ultima ‘vittima’ e’ HBO, alla quale i pirati informatici anche rubato informazioni sulla programmazione. Sarebbero gia’ finiti infatti online un episodio di ‘Ballers’ e uno di ‘Room 104′. Il timore e’ per il ‘Trono di Spade’, di cui sarebbe stato, secondo indiscrezioni, rubato il copione del prossimo episodio.

”Abbiamo sperimentato un cyber incidente”, afferma HBO in una nota, sottolineando di aver avviato indagini sull’accaduto in collaborazione con le autorità e altre società di sicurezza informatica esterne. In una comunicazione ai dipendenti, l’amministratore delegato di HBO Richard Pleper definisce l’intrusione ”preoccupante”, ma assicura che ”sforzi erculei” sono in corso per ”proteggere i nostri interessi. Come ogni sfida che ci si e’ presentata, non ho alcun dubbio che navigheremo anche questa con successo” aggiunge.

L’attacco hacker era stato preannunciato da una email anonima ad alcuni giornalisti: ”La maggiore fuga del cyber spazio sta accadendo ora. E’ HBO e Game of Thrones” si leggeva nella missiva. Proprio il ‘Trono di Spade’, uno dei fiori all’occhiello di HBO, e’ gia’ stato vittima in passato di attacchi hacker: nel 2015 i primi quattro episodi della quinta stagione sono finiti online per colpa di pirati informatici. Nei mesi scorsi era stata Netflix a finire nel mirino degli hacker, che avevano rubato e messo online alcuni episodi della quinta stagione di ‘Orange is the New Black’ prima dell’esordio.

Il maggiore cyberattacco della storia di Hollywood resta pero’ quello subito da Sony nel 2014, durante il quale migliaia di email private dei manager dell’aziende finirono sul web. A Sony erano stati rubati 100 terabyte di dati, a fronte degli 1,5 sottratti a HBO.


Facebook spinge su AI per assistente virtuale

Category : Tecnologia

ROMA – Facebook punta a rendere sempre più efficiente l’assistente virtuale della sua chat Messenger: per questo ha acquistato una start up californiana specializzata in tecnologie ad hoc per la comprensione di dialoghi. Lo annuncia la piccola società di Palo Alto, che si chiama Ozlo, sul suo sito, senza fornire dettagli finanziari sull’operazione.

Ozlo sviluppa intelligenza artificiale specializzata nella comprensione di conversazioni testuali e in particolare nella formulazione di risposte a domande “complesse”, quelle che non richiedono semplicemente un “sì” o un “no” come risposta, bensì responsi più articolati.

Il team di Ozlo sarà inglobato in quello di Messenger, la chat di Facebook dove ad aprile (negli Usa) ha debuttato l’assistente “M” che fornisce agli utenti suggerimenti in base alle loro conversazioni con altri amici o dietro esplicite richieste.


Agosto ‘bollente’ per mercato smartphone

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 30 LUG – Agosto “bollente” per glismartphone: in attesa dei nuovi iPhone di Apple, con i lanci dinuovi dispositivi top di gamma attesi da Nokia e Samsung ripartela sfida di settore. Una scommessa non facile, spiega all’ANSAMarta Valsecchi, direttrice dell’Osservatorio Mobile B2cStrategy del Politecnico di Milano, perché in un mercato ormaisaturo “si lavora molto sul ricambio dei dispositivi” e a farela differenza saranno soprattutto “le dotazioni tecnologiche deinuovi modelli”: schermi, batteria, fotocamera e strumenti disicurezza.

Lo schermo più grande, “infinity” come quello atteso sulGalaxy Note 8 che Samsung si appresta a svelare il 23 agosto,”risponde all’esigenza di guardare video in streaming e divideogiocare”, afferma l’analista. Altro elemento chiave lafotocamera, “la cui qualità non si misura solo in megapixel maanche nell’ottica delle lenti”. Il Nokia 8, atteso per il 16agosto, non a caso dovrebbe sfoderare ottiche Zeiss. Prioritariaanche “la tematica sicurezza”, dice Valsecchi, con “tutti glistrumenti che portano a un’autenticazione più sicura eimmediata”. Come il sistema di riconoscimento del volto che cisi aspetta di vedere sull’iPhone 8 a inizio settembre.(ANSA).


Facebook Messenger facilita lo shopping

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 28 LUG – Forte di due miliardi di messaggiscambiati ogni mese tra utenti e aziende tramite Messenger,Facebook punta a far cassa con la chat della sua piattaformasocial e la rende sempre più appetibile per il mondo delleimprese. Il servizio si rinnova e punta a facilitare anche loshopping online: arrivano il pulsante “Compra”, una funzione dipagamento integrato e un dialogo più intuitivo con i “bot”, lechat automatizzate con potenziali clienti.

Messenger, che ha 1,2 miliardi di utilizzatori mensili, puntaa diventare una piattaforma di comunicazione privilegiata per leaziende “social”. Dalle loro pagine su Facebook le impresepotranno sostituire il pulsante “manda un messaggio” con altripiù specifici: da “Compra ora” alla richiesta di supporto.

Introdotti, ma solo per gli Stati Uniti al momento e in versionedi prova, anche i pagamenti attraverso la schermata diMessenger.

L’aggiornamento inoltre comprende una migliore tecnologia diintelligenza artificiale per la comprensione del linguaggionaturale, in modo che i “bot”, le chat automatizzate che fannoda assistenza clienti, possano interloquire sempre meglio con lepersone in carne e ossa.


WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com