Negli iPhone e iPad che Apple sta progettando per il 2018 potrebbe non esserci alcuna componente prodotta da Qualcomm. Lo riferisce il Wall Street Journal, secondo cui i prossimi dispositivi di Apple potrebbero integrare chip modem di Intel o di MediaTek.

La mossa rientra nella disputa legale tra le due compagnie su brevetti e licenze. Nel gennaio scorso Apple ha fatto causa a Qualcomm, per un miliardo di dollari, accusandola di monopolizzare il mercato dei chip e di imporre royalty troppo elevate. Qualcomm ha risposto facendo causa a sua volta a Apple per violazione di brevetti, e ha chiesto il blocco delle vendite di iPhone.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com