Dopo il ‘Superzoom’ che già impazza nelle Storie, Instagram sta testando nuove funzioni creative sulla sua piattaforma. Una di queste, confermata dal social al sito The Verge, è ‘Stop Motion’.

Si tratta di una nuova opzione della fotocamera che farà scattare una serie di foto da trasformare in automatico in una singola immagine animata nel formato “Gif”. Questa potrà essere condivisa nel formato delle Storie, il cui uso è schizzato in poco più di un anno dal lancio. Sono oltre 250 milioni i suoi utilizzatori giornalieri, di più degli utenti di Snapchat da cui l’elemento è stato praticamente clonato. E proprio incalzando l’applicazione dei messaggi “usa e getta”, in difficoltà per conti e crescita di iscritti, Instagram ha in serbo anche altre novità. Secondo quanto confermato al sito TechCrunch, le Storie avranno ancora più spazio: non si limiteranno alla barra superiore dell’applicazione ma ci saranno delle anteprime più grandi nel flusso di foto e video.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com