Dopo essere stato per molti elementi fonte di “ispirazione” per Facebook e Instagram, per un volta è Snapchat a proporre una funzione clonata dal social network in blu: l’app mostra agli utenti una raccolta degli “Snap” più significativi conservati durante l’anno, come ricordo del 2017 da condividere con amici e contatti.

La funzione va controcorrente rispetto alla filosofia dei messaggi “usa e getta” lanciata da Snapchat, ma la piattaforma già un anno fa ha introdotto una deroga significativa permettendo agli utenti di salvare i loro post in una sezione apposita di ricordi che può superare il limite di visibilità di 24 ore. Lo “sguardo al 2017” è una Storia assemblata automaticamente dall’algoritmo di Snapchat pescando tra gli Snap salvati tra i ricordi, ma gli utenti possono personalizzarlo, aggiungendo o togliendo foto e video, prima di condividerlo.

Facebook ha cominciato a proporre ai suoi utenti “il best of” del loro anno sul social già a inizio dicembre. Sulla stessa scia anche Google Foto che propone una selezione di “sorrisi dell’anno”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com