Nuova grana per Apple. Il Dipartimento di Giustizia americano e la Sec indagano sulla possibilità che Cupertino abbia violato le norme vigenti con il rallentamento degli iPhone più vecchi tramite un aggiornamento. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali le autorità americane hanno chiesto informazioni ad Apple.

Web Hosting

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com