Il Dipartimento di giustizia americano e l’Fbi hanno aperto un’indagine su Cambridge Analytica, la societa’ che ha lavorato per la campagna di Donald Trump ed è coinvolta nello scandalo dei dati ‘rubati’ a oltre 87 milioni di utenti Facebook. Lo rende noto il New York Times.

Gli investigatori nelle ultime settimane hanno interrogato diversi ex dipendenti e i rappresentanti delle banche legate al business dell’azienda.

Christopher Wylie, ex analista della società e autore della soffiata che ha provocato lo scandalo, ha confermato al Nyt di essere stato interrogato dall’Fbi e dal dipartimento di Giustizia.

Cambridge Analytica nelle scorse settimane ha annunciato la bancarotta.

Web Hosting

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com