Category Archives: Tecnologia

Apple: su iPhone 8 attesi doppia batteria e cornice sottile

Category : Tecnologia

ROMA – Una cornice sottilissima, in linea con l’Infinity Display introdotto da Samsung sul Galaxy S8, e una doppia batteria in grado di prolungare a oltre un giorno l’autonomia dello smartphone: sono queste le ultime indiscrezioni che circolano sull’iPhone 8, il dispositivo atteso in autunno per celebrare i 10 anni del melafonino.

Stando ai rumor, l’iPhone 8 avrà un display Oled da 5,8 pollici ma dimensioni identiche all’iPhone 7 da 4,7 pollici, e una cornice sottilissima, da appena 4 millimetri. Il tasto ‘home’, virtuale, sarà integrato sotto lo schermo, così come la fotocamera frontale, che sparirà alla vista. Lo smartphone sarà in vetro sia sul fronte che sul retro, bordato in metallo.

Tra le altre caratteristiche di cui si vocifera, il dispositivo di Apple dovrebbe avere un sistema di ricarica wireless per la batteria, che potrebbe essere doppia ed arrivare a garantire un’autonomia che supera la giornata. Possibile infine la presenza di una tecnologia per il riconoscimento facciale pensata per l’autenticazione del proprietario, che tuttavia dovrebbe affiancare e non sostituire il lettore di impronte digitali.

Online circolano anche voci, provenienti dall’Asia, di un Piano B che Apple avrebbe concepito in caso di difficoltà a integrare il Touch Id nello schermo, e che consisterebbe nello spostare sul retro il lettore delle impronte digitali. Tale soluzione, all’apparenza non molto probabile, viene esclusa dall’analista di Cowen and Company, Timothy Arcuri.


Uber: tribunale accoglie sospensiva, app si può usare

Category : Tecnologia

ROMA – Il tribunale di Roma ha accolto la nostra richiesta di sospensiva dell’ordinanza che richiedeva l’interruzione dei servizi di mobilità Uber a partire dal 17 aprile. Lo annuncia una nota di Uber. “Siamo molto felici di poter comunicare a tutti i driver e agli utenti di Uber in Italia che potranno continuare ad utilizzare l’applicazione fino alla pronuncia del Tribunale sul nostro reclamo”.

Venerdì scorso il Tribunale Civile di Roma aveva emesso un’ordinanza chiedendo la sospensione dei servizi della multinazionale americana per concorrenza sleali ai danni del settore taxi.

Per Codacons è estremamente positiva la decisione del Tribunale di Roma. “Grazie a tale decisione – sottolinea – gli utenti potranno ancora beneficiare dei servizi offerti da Uber e quindi di maggiore concorrenza e più scelta nel settore dei trasporti. Ma non basta. Il Tribunale deve consentire alla società statunitense di operare anche in futuro e senza limitazioni sul territorio italiano. In tal senso il Governo deve subito varare norme che adattino il nostro ordinamento alle nuove possibilità offerte dal mercato, per permettere non solo ad Uber ma anche ad altre realtà che utilizzano le app di poter offrire servizi ai cittadini, in modo da incrementare la concorrenza e offrire maggiori possibilità di scelta agli utenti”, conclude il Codacons.


FB stretta su spam e fake news, via 30mila profili in Francia

Category : Tecnologia

ROMA – Facebook ha sospeso 30mila account falsi in Francia, in un giro di vite contro la disinformazione, lo spam e le fake news, cioè le notizie ‘bufala’ che spesso sono diffuse attraverso profili e pagine non attribuibili a persone reali. La notizia, che arriva a dieci giorni dalle elezioni presidenziali francesi, è resa nota da Facebook all’interno di un post in cui annuncia miglioramenti nei sistemi usati per individuare gli account non autentici.

“Questi cambiamenti ci aspettiamo che riducano la diffusione di spam, disinformazione e altri contenuti ingannevoli che spesso sono condivisi dai creatori di account falsi”, si legge nel messaggio del social. “In Francia, ad esempio, tali miglioramenti ci hanno permesso di agire contro più di 30mila account falsi”.

Sebbene sia impossibile rimuovere ciascun account non autentico presente sul social, Facebook punta a incrementare la propria efficacia dando priorità – evidenzia – “alla rimozione di account con l’impronta più grande, un’elevata attività e un’ampia portata”.

“Questo sforzo – conclude la società – è complementare ad altre iniziative annunciate in precedenza, volte a ridurre la diffusione di disinformazione e notizie false”.


L’ira della Boldrini, fake news su sua sorella

Category : Tecnologia

ROMA – “Lo voglio dire a ridosso delle feste di Pasqua, proprio nel momento in cui molti si riuniscono in famiglia e con le persone care. La mia unica sorella, morta anni fa per malattia, non si è mai occupata di migranti. Restaurava e dipingeva affreschi. Peraltro, non si chiamava nemmeno Luciana, ma Lucia”. Lo scrive sul suo profilo Facebook la presidente della Camera, Laura Boldrini che torna così a porre l’attenzione contro le fake news e le “bufale” del web.

Questa volta, su internet, gira una “notizia” che – come postato sul suo profilo – mette all’indice sua sorella accusata di gestire “340 cooperative che si occupano di assistenza agli immigrati” e di cui “nessuno ne parla ovviamente”. Boldrini, allora, si riferisce “a tutti quelli che hanno condiviso sulle loro bacheche e sui loro profili queste e altre menzogne su di lei. E soprattutto – sottolinea nel post – a chi ha creato queste false notizie, personaggi senza scrupoli, sciacalli che non si fermano nemmeno davanti ai morti”.

Dal mondo politico solidarietà alla presidente della Camera, che da tempo ha puntato l’indice contro il fenomeno delle fake news anche lanciano l’iniziativa ‘Bastabufale”.


Instagram, in arrivo adesivi e novità

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 13 APR – Instagram punta ad aumentare gliutenti delle Storie, che hanno superato i 200 milioni, grazieagli sticker e ad altre novità. “Consentiranno di dare ancorapiù sfogo alla creatività, nelle storie che condividi o nelletue conversazioni con gli amici su Direct”, spiega la società.

Con le nuove funzioni si possono creare ‘selfie sticker’ che sipossono fissare in un punto specifico del video. Poi ci sono gliadesivi geolocalizzati in quattro nuove città, Chicago, Londra,Madrid o Tokyo; sono stati creati dai membri della comunitàlocale “con l’obiettivo di far prendere vita alle città in cuisi sentono a casa”. Tra le altre novità lanciate da Instagram, anche ilcollegamento rapido agli adesivi preferiti e un timer che indicaquanto manca all’inizio della registrazione. Gli aggiornamenti saranno disponibili per iOS e Android apartire dalla versione 10.16 di Instagram, scaricabile dall’AppStore di Apple e da Google Play.

La funzione Storie è molto simile a quella già lanciata daSnapchat, permette di fare un racconto in pillole della giornataattraverso foto e video che scompaiono nel giro di 24ore.(ANSA).


Mercato mondiale pc mai così giù da 2007

Category : Tecnologia

ROMA – Il mercato mondiale dei personal computer ha chiuso il primo trimestre cn consegne in calo del 2,4% a 62,2 milioni di unità. Lo si legge nei dati preliminari stilati dagli analisti di Gartner, secondo cui il mercato è sceso sotto il 63 milioni di pezzi per la prima volta dal 2007.

Stando agli esperti, il comparto aziendale ha mostrato una crescita modesta, annullata però dalla domanda in calo degli utenti consumer. Tra i costruttori, Lenovo è al primo posto con 12,4 milioni di pc venduti e una market share del 19,9%, seguita da Hp a 12,1 milioni (19,5%) e a distanza da Dell (9,3 milioni, 15%). Fuori dal podio Asus, unica azienda tra le prime cinque a perdere terreno, con consegne in calo del 14% a 4,5 milioni di unità e quota giù di un punto al 7,3%. In quinta posizione Apple, con 4,2 milioni di Mac (6,8%).

Le previsioni di Gartner contrastano con quelle degli analisti di Idc, che vedono una lieve crescita. Per questi ultimi, che dal settore dei pc escludono i dispositivi convertibili di fascia alta come i Surface Pro di Microsoft, nel primo trimestre le consegne si sono attestate a 60,3 milioni di unità, con una crescita dello 0,6% che rappresenta il primo risultato positivo dal primo trimestre del 2012.


Usa contro Google, stipendi donne più bassi

Category : Tecnologia

Google nel mirino della autorità americane: Mountain View paga ”sistematicamente” le sue dipendenti donne meno degli uomini. Un’accusa pesante che arriva dal Dipartimento del Lavoro, e che alimenta le polemiche sulle discriminazioni nella Silicon Valley che, come Wall Street, vede le donne ‘relegate’ in posizioni di secondo livello. La società respinge seccamente le accuse.

Durante un’indagine di routine su Google, il Dipartimento del lavoro ha rinvenuto, secondo quanto riportato dalla stampa americana, le sostanziali differenze nei salari fra donne e uomini. Google in qualità di contractor federale è oggetto di indagini periodiche per accertare il rispetto delle norme che vietano la discriminazione fra i dipendenti. Alla luce della scoperta, le autorità americane chiedono a Google l’accesso a più dati sui compensi per accertare le indicazioni ancora preliminari emerse dalle indagini. In un’udienza procedurale davanti a un giudice federale di San Francisco, il direttore regionale del Dipartimento del Lavoro, Janette Wipper, non usa mezzi termine: sono stati rivenute ”disparita’ sistemiche nei compensi a svantaggio delle donne”. Google respinge seccamente l’accusa: ”Siamo in disaccordo con Wipper. Ogni anno conduciamo un’ampia e approfondita analisi sui compensi e non abbiamo rinvenuto nessuna disparita’. Al di la’ di dichiarazione infondate che abbiamo sentito per la prima volta in tribunale, il Dipartimento del Lavoro non ha fornito nessun dato o condiviso la metodologia usata” spiega un portavoce di Google.

La liberal Silicon Valley è nel mirino da anni per discriminazioni sul lavoro per l’elevata percentuale di uomini bianchi e asiatici fra i dipendenti e i manager. Diversi colossi sono corsi ai ripari, impegnandosi a diversificare la propria forza lavoro. Le accuse alla Silicon Valley arrivano mentre nuovi studi dipingono la finanza sempre più un ‘club per soli uomini’, con le donne relegate a ruoli non manageriali, mostrando un filo conduttore fra la old economy e la new economy.


Samsung, boom prevendite per Galaxy S8

Category : Tecnologia

ROMA – Le prevendite del Galaxy S8, lo smartphone con cui Samsung punta a rilanciarsi dopo il ritiro dal mercato del Note 7 per problemi alle batterie, stanno andando meglio delle stime iniziali e meglio di quelle del modello precedente, il Galaxy S7 lanciato un anno fa. Lo ha detto il presidente della compagnia coreana per il settore mobile, Koh Dong-jin, in una conferenza a Seoul, secondo quanto riferisce il Korea Times.

Koh ha parlato anche dei ritardi nella funzione di riconoscimento vocale dell’assistente virtuale Bixby, rivale di Apple Siri. I controlli vocali, ha spiegato, saranno disponibili all’inizio di maggio in coreano, a fine maggio in inglese e a giugno in cinese. In Cina lo smartphone dovrebbe arrivare a metà del mese prossimo.

“C’è senza dubbio un numero maggiore di preordini dell’S8 sui mercati internazionali rispetto all’S7”, ha puntualizzato il manager Samsung. Il trend vale anche per il mercato domestico: le prevendite del nuovo smartphone hanno raggiunto 550mila unità nel weekend scorso, attualmente sono a quota 728mila. Samsung punta a toccare il milione di prevendite prima dell’entrata in commercio ufficiale del dispositivo, che il 21 aprile sarà nei negozi coreani, statunitensi e canadesi per poi arrivare in 50 mercati europei e asiatici il 28 aprile.

Koh ha quindi confermato l’intenzione di vendere i Note 7 ricondizionati, su cui cioè è stata sostituita la batteria: “Stiamo parlando con enti regolatori, Ong e compagnie telefoniche nel mondo per rilasciare i Note 7 ricondizionati”.


Lazarus di Bowie diventa esperienza virtuale

Category : Tecnologia

ROMA, 13 APR – Lazarus, lo spettacolo che David Bowie è riuscito a mettere in scena prima della sua morte, diventa una esperienza virtuale. Andrà in scena il 30 aprile all’interno della V&A’s 2017 Performance Festival, organizzato dal Victoria and Albert Museum di Londra che per primo allestì nel 2013 la mostra dell’artista inglese ‘David Bowie Is’. Il pubblico, spiega la testata What’s On Stage, potrà sperimentate lo spettacolo indossando visori a realtà aumentata.

Il museo ha registrato la produzione durante le repliche di Lazarus a Londra che si sono tenute a gennaio al King’s Cross Theatre con protagonisti, tra gli altri, Michael C. Hall, Amy Lennox e Sophia Anne Caruso.

Lo spettacolo Lazarus è andato in scena per la prima volta a New York nell’autunno del 2015; alla prima dello spettacolo fu presente anche Bowie, la sua ultima apparizione in pubblico.


Zuckerberg, contrasteremo ‘fake news’ come il ‘click-bait’

Category : Tecnologia

ROMA – Facebook riuscirà a contrastare la presenza sul social network di fake news, le notizie ‘bufala’, come ha fatto negli anni scorsi con il fenomeno del click baiting, cioè l’uso di titoli ‘acchiappaclick’ per portare gli internauti su un sito web in modo da far crescere le entrate pubblicitarie. Lo ha detto il fondatore e ad della compagnia, Mark Zuckerberg, in una lunga intervista a Fast Company.

“Alcuni anni fa ricevevamo molte lamentele per il click bait; i nostri algoritmi non erano in grado di riconoscerlo, così la chiave è stata costruire strumenti che consentissero alla community di di indicarci cos’era il click bait. Adesso il fenomeno non è sparito al 100% ma è molto più piccolo”, ha spiegato Zuckerberg. Parimenti oggi si tratta di distinguere tra “diversità d’informazione, disinformazione, costruzione di un terreno comune. Queste sono le prossime cose su cui abbiamo bisogno di lavorare”.

Il Ceo dl social network, che la settimana scorsa ha lanciato anche in Italia uno strumento educativo contro le fake news, ha quindi smentito le “critiche secondo cui Facebook consente la disinformazione perché fa fare più soldi. E’ totalmente falso. Sappiamo che persone nella community vogliono informazioni vere”.

Allo stesso tempo, ha aggiunto Zuckerberg, “crediamo anche nella libertà di parola. La gente dovrebbe avere la possibilità di dire ciò che pensa, anche quando qualcun altro è in disaccordo”.


WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com