Category Archives: Tecnologia

Fb testa motore di ricerca per le foto

Category : Tecnologia

Facebook sulla scia di Google Foto: il social network che viaggia spedito verso i due miliardi di utenti nel mondo sta testando un motore di ricerca interno anche per le immagini, sfruttando una tecnologia basata su intelligenza artificiale in grado di riconoscere luoghi e oggetti nelle foto. Secondo quanto riferito dalla compagnia al sito The Next Web la novità dovrebbe essere disponibile per tutti gli iscritti negli Stati Uniti, e in futuro una simile ricerca “semantica” potrebbe essere applicata anche sui video.

La funzione si basa su una tecnologia – chiamata “Lumos” – che Facebook ha utilizzato per migliorare l’accessibilità della sua piattaforma agli utenti con disabilità visiva e che permette di “descrivere” il contenuto delle immagini. Un sistema che può essere impiegato anche per facilitare la ricerca di oggetti e luoghi nelle immagini.

Sfruttando l’intelligenza artificiale, spiega The Next Web, Facebook ha analizzato miliardi di foto sulla sua piattaforma usando diversi criteri per poterne indicizzare i risultati.

Grazie alla tecnologia di riconoscimento degli oggetti si potranno cercare animali, luoghi, scene, attrazioni, abbigliamento, indipendentemente da un loro esplicito richiamo in una didascalia. Una funzione del tutto simile a quanto già implementato da Google nel servizio Foto, dove è possibile archiviare i propri scatti e avviare una ricerca interna.


Vendite tablet a picco, -15,6% nel 2016

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 3 FEB – Nono trimestre consecutivo in caloper il mercato dei tablet, che non ha beneficiato del periodonatalizio. Stando agli analisti di Idc, le vendite mondiali traottobre e dicembre si sono fermate a 52,9 milioni di unità, il20,1% in meno rispetto al quarto trimestre del 2015. Nell’intero2016 la contrazione è stata del 15,6%, con 174,8 milioni didispositivi commercializzati.

In base ai dati preliminari, tra le aziende Apple è al primoposto con 42,6 milioni di iPad consegnati nel 2016, 7 milioni inmeno del 2015, e una market share del 24,4%, cioè un quarto delmercato totale. Segue Samsung con 26,6 milioni di tablet venduticontro i 33,4 milioni dell’anno precedente, per una quota dimercato del 15,6%. Al terzo posto c’è Amazon che vederaddoppiare le vendite di Kindle, da 6,1 a 12,1 milioni dipezzi. La classifica prosegue con Lenovo, pressoché stabile a11,1 milioni di tablet, e Huawei, in crescita da 6,5 a 9,7milioni di unità.

Dati meno cupi sono quelli forniti dagli analisti di StrategyAnalytics, secondo cui nel quarto trimestre le vendite di tabletsono diminuite ‘solo’ del 9% su base annua, a quota 63,5 milionidi pezzi. I tablet 2 in 1, quelli con tastiera staccabile, “sonoun segmento di mercato caldo”, dicono gli esperti, ma “il prezzorimane un fattore chiave per il comportamento dei consumatorinella sostituzione di tablet e pc, cosa evidente nel calo delleconsegne di iPad Pro e Surface Pro 4”.(ANSA).


Apple inizierà a produrre in India

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 03 FEB – Dopo le indiscrezioni degli ultimimesi ora c’è l’ufficialità: Apple inizierà a produrre i suoiiPhone in India entro fine aprile. Il ministro per l’InformationTechnology indiano, Priyank Kharge, ha confermato a Bloombergche i dispositivi saranno prodotti a Bangalore, capitale delloStato del Karnataka, nello stabilimento della taiwanese Wistron.

Gli iPhone e gli altri dispositivi col marchio della Melamorsicata che vi saranno assemblati saranno destinati al mercatoindiano.

Secondo quanto riferito da Kharge, nell’incontro di gennaiotra autorità indiane e vertici Apple la “timeline” prevista -fine aprile – dovrebbe essere confermata.

La produzione nel Paese consentirebbe alla compagniacaliforniana di vendere i suoi smartphone a un prezzo più competitivo, visto che sulle importazioni gravano tasseaggiuntive di circa il 12,5%.Non è un caso che nell’ultimo annoil dialogo di Apple con l’India si fosse parecchiointensificato: l’azienda guidata da Tim Cook aveva cercatoincentivi fiscali e avrebbe chiesto anche di allentare lenormative sull’etichettatura per non intaccare il designminimalista dei suoi prodotti.(ANSA).


Ad Uber lascia incarico Casa Bianca, Ceo Tesla rimane

Category : Tecnologia

NEW YORK – L’amministratore delegato di Uber, Travis Kalanick, lascia il consiglio degli advisor economici del presidente Donald Trump. Una decisione presa per distanziarsi e distanziare Uber dal decreto sull’immigrazione del presidente. Per contro, invece, Elon Musk, ceo di Tesla e di SpaceX, ci tiene invece a sottolineare di non voler lasciare il suo incarico alla Casa Bianca.

”Entrare a far parte del consiglio non voleva dire appoggiare il presidente o la sua agenda, ma e’ sfortunatamente e’ stato mal interpretato”, afferma Kalanick, criticato duramente per essere entrato nel consiglio proprio mentre Trump annunciava il bando. ”L’immigrazione e l’apertura ai rifugiati sono una parte importante del successo del Paese e di Uber”.

In una dichiarazione pubblicata su Twitter, Musk invece sottolinea che la sua partecipazione al consiglio voluto da Trump non significa che è “d’accordo” con le attuali decisioni del presidente. Nell’incontro che si terrà domani, scrive Musk, lui e gli altri ‘consiglieri’ “esprimeranno obiezioni al recente ordine esecutivo sull’immigrazione e offriranno suggerimenti per cambiare questa politica”. “I miei obiettivi – prosegue Musk – sono accelerare la transizione del mondo a un’energia sostenibile e aiutare a rendere l’umanità una civiltà ‘multi-planetarià”.


Amazon: 43,7 mld dollari ricavi

Category : Tecnologia

(ANSA) – NEW YORK, 3 FEB – Amazon chiude il quarto trimestrecon un utile per azione di 1,54 dollari, sopra le attese deglianalisti che scommettevano su 1,35 dollari. I ricavi si sonoattestati a 43,7 miliardi di dollaro, sotto i 44,7 miliardi didollari attesi dal mercato. I ricavi sotto le attese pesano suititoli Amazon nelle contrattazioni after hours, dove arrivano aperdere il 4,18%.


New York Times sale a bordo di Snapchat

Category : Tecnologia

ROMA – Snapchat, la chat venuta alla ribalta tra i giovani per i messaggi che si autoeliminano, spinge l’acceleratore sull’informazione. Su Discover, la sezione della app dedicata alle news, è infatti salito a bordo il New York Times, che lancerà un’edizione giornaliera pensata per la piattaforma. Il quotidiano si aggiunge agli altri media presenti, tra cui Cnn, National Geographic e Cosmopolitan.

“Stiamo vedendo un enorme interesse da parte del pubblico più giovane per il tipo di giornalismo digitale smart e visivo per cui il Times è diventato noto”, ha detto Kinsey Wilson, vicepresidente del Nyt. “Snapchat è un luogo ideale per raggiungere questa audience”.

Oltre che sull’informazione, la app scommette anche su un’altra delle sue caratteristiche più apprezzate: Lenti, la funzione che riconosce i volti nei selfie e applica i filtri.

Stando al sito The Information, la compagnia starebbe testando lenti che possono sovrapporre animazioni di realtà aumentata agli ambienti inquadrati dalla fotocamera. I filtri potrebbero cioè sfruttare il riconoscimento degli oggetti per applicare effetti in modo più preciso e puntuale.


Facebook celebra la giornata degli amici

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 2 FEB – Facebook torna a celebrare il FriendsDay, la giornata degli amici. La festa ricorre il 4 febbraio ecoincide con il compleanno del social network, che sabato spegne13 candeline. Per l’occasione gli 1,86 miliardi di utenti diFacebook stanno già vedendo un loro video personalizzato, dacondividere sulla piattaforma. Nel filmato le immagini delprofilo degli amici e le foto scattate insieme compongono lasagoma di una persona che balla.

Tra le altre novità del #friendsday ci sono le immaginianimate ad hoc. “Per iniziare una conversazione con gli amici inmodo facile e divertente – annuncia il social – Messengerpresenterà le Gif a tema Friends Day”.

La compagnia ha anche ospitato un evento nel quartiergenerale di Menlo Park con i membri della community che hannoutilizzato i Gruppi per connettersi con i loro amici in giro peril mondo, e che hanno condiviso le proprie storie.

Facebook, che ora diventa teenager, fu lanciato il 4 febbraio2004 da Mark Zuckerberg e dai suoi compagni di universitàEduardo Saverin, Dustin Moskovitz e Chris Hughes.

Originariamente progettato solo per gli studenti dell’Universitàdi Harvard, fu presto aperto alle altre scuole della zona perpoi raggiungere una diffusione mondiale.(ANSA).


Instagram verso post con foto multiple

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 2 FEB – Instagram verso una “rivoluzione” delsuo stile. Il social delle immagini di proprietà di Facebookstarebbe testando su un gruppo ristretto di utenti lapossibilità di poter pubblicare foto multiple in un unico post.

Un’opzione finora riservata agli inserzionisti pubblicitari eche potrebbe presto essere estesa a tutti gli utenti. Loanticipa il sito Droid-life.

La possibilità di poter pubblicare album di foto, come quelliche si condividono su Facebook, sarebbe contenuta nella versione10.7.0 dell’applicazione in fase di rilascio per Android. Gliutenti, scrive Droid-life, potrebbero allegare in unico postfino a 10 foto, ognuna modificabile singolarmente con i filtri adisposizione. Una volta pubblicato, l’album può essere sfogliatoe ogni immagine potrà raccogliere i suoi “Like”.

(ANSA).


Smartwatch: su le vendite mondiali, +1%

Category : Tecnologia

Dopo sei mesi al palo, il mercato mondiale degli smartwatch è tornato a crescere. Nel quarto trimestre, complici gli acquisti natalizi, le vendite sono aumentate dell’1,2% raggiungendo la cifra record di 8,2 milioni di pezzi. A dirlo sono gli analisti di Strategy Analytics, secondo cui a trainare la crescita è stata Apple con l’Apple Watch, che detiene quasi i due terzi (63,4%) del mercato.

Stando all’analisi, la compagnia di Cupertino avrebbe venduto 5,2 milioni di smartwatch, a fronte dei 5,1 milioni del quarto trimestre 2015. A livello annuale, tuttavia, si registrerebbe un calo, con 11,6 milioni di Apple Watch nel 2016 contro 13,6 milioni del 2015.

Al secondo posto c’è Samsung, seppure con una quota di mercato in flessione dal 16% del periodo ottobre-dicembre 2015 al 9,8% del trimestre scorso. In termini di volumi, nei tre mesi Samsung ha venduto 800mila smartwatch contro 1,3 milioni nel pari periodo 2015. Nell’intero anno le vendite della sudcoreana sono diminuite da 2,7 a 2,4 milioni di pezzi.

A crescere è l’esercito degli “altri”, gli altri player del settore che hanno venduto 2,2 milioni di smartwatch nel quarto trimestre (a fronte di 1,7 milioni nel corrispettivo 2015) e 7,1 milioni nell’intero 2016 (contro 4,5 milioni del 2015), contribuendo alla crescita annuale del settore, che ha chiuso l’anno con 21,1 milioni di unità vendute rispetto ai 20,8 milioni del 2015.


Antitrust,inchiesta Ue su vendite online

Category : Tecnologia

La Commissione europea apre tre diverse inchieste per presunte pratiche anticoncorrenziali. Obiettivo: stabilire se alcune attività di vendita online impediscono ai consumatori, in violazione delle regole europee, di beneficiare di offerte transfrontaliere acquistando a prezzi competitivi prodotti elettronici, videogiochi e offerte alberghiere. La prima inchiesta riguarda le vendite online di prodotti di elettronica Asus, Denon & Marantz, Philips e Pioneer.

La Commissione esamina poi gli accordi tra la Valve Corporation, proprietaria della piattaforma di distribuzione di videogiochi Steam, e cinque sviluppatori di videogames su pc: Bandai Namco, Capcom, Focus Home, Koch Media et ZeniMax. Sotto esame infine gli accordi tra i tour operator Kuoni, Rewe, Thomas Cook, Tui e gli alberghi Meliá Hotels.


WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com