Category Archives: Tecnologia

Twitter rimuove account sospetti

Category : Tecnologia

(ANSA) – NEW YORK, 12 LUG – Twitter inizia a rimuovere gliaccount sospetti dal conteggio dei follower dei suoi utenti. Eavverte: nelle prossime settimane i piu’ popolari sullapiattaforma potrebbero sperimentare un ”significativo calo”dei follower. Per il presidente Donald Trump e l’ex presidenteBarack Obama il ‘fenomeno’ e’ gia’ evidente: Trump ha gia’ persocirca 100.000 dei suoi 53,4 milioni di follower e Obama ne hapersi 400.000 dei suoi 104 milioni. La decisione di Twitter dirimuovere gli account gia’ congelati per attivita’ sospetterientra negli sforzi per ‘ripulire’ la piattaforma dallo spam,dai troll e da altre pratiche dubbie. Molti utenti saranno”delusi” dal vedere il numero dei loro follower calare ma sitratta – spiega Twitter – di una mossa necessaria perriguadagnare fiducia. ”Molti vedranno i loro follower calare diquattro unita’ o meno. Quelli che hanno il maggior numero difollower sperimenteranno una perdita piu’ significativa.

Sappiamo che per qualcuno sara’ difficile, ma l’accuratezza e latrasparenza rendono Twitter un servizio piu’ affidabile”.


Da ex Cambridge Analytica nuova società

Category : Tecnologia

(ANSA) – NEW YORK, 12 LUG – Un gruppo di ex dipendenti diCambridge Analytica fonda una nuova societa’ basata sulle stessetecniche di analisi dei dati ma orientata al Medio Oriente eall’Africa. Lo riporta il Financial Times. La nuova società sichiama Auspex International ed è guidata da Mark Turnbull, l’exresponsabile politico di Cambridge Analytica per i paesi al difuori di Stati Uniti e Gran Bretagna. L’unico investitore diAuspex è Ahmad al-Khatib, ex direttore di Emerdata, societàcreata per acquistare Cambridge Analytica poco prima che venissetravolta dallo scandalo dei dati di Facebook.


Alphabet cresce con internet e droni

Category : Tecnologia

(ANSA) – NEW YORK, 12 LUG – Google promuove le divisionidroni per le consegne e palloni aerostatici per portare internetnelle aree rurali e disagiate. Con la promozione le duedivisioni, finora ‘progetti scientifici’, diventano realta’abbandonando lo stato di prototipi: sono infatti oraindipendenti all’interno di Alphabet, la holding a cui fa capoGoogle. Loon, i cui palloni aerostatici portano internet nellearee rurali e disagiate, e Wing con i suoi droni fanno salire a10 quelle che all’interno di Alphabet sono definite le ”altrescommesse” oltre a Google. Loon diventa indipendente a unasettimana dalla decisione di Facebook si mettere fine al suoesperimento per la consegna di internet dall’alto: il suo’successo’ e’ legato all’internet offerto a Puerto Rico dopol’uragano Maria. Wing, avviata nel 2012, opera invece servizi diconsgena di alimentari e medicinali nelle aree rurali aCanberra, in Australia.


Big data e volti,in Cina Grande Fratello

Category : Tecnologia

(ANSA) – PECHINO, 12 LUG – La Cina sta sfruttando le nuovetecnologie, come il riconoscimento facciale e l’intelligenzaartificiale in cui ha un peso di primo piano se non dileadership a livello mondiale, per identificare e tracciare ben1,4 mld di persone, l’intera popolazione. Un sistema disorveglianza e controllo senza precedenti messo a punto conl’ausilio della sua prospera industria hi-tech, invertendo ilcanone tradizionale della tecnologia come strumento democraticoe apertura, di connessione verso il mondo. In diverse città, adesempio, migliaia di telecamere montate nelle stazioniferroviarie riconoscono scandagliando i volti alla ricerca dicriminali, risolvono e ricostruiscono incidenti stradaliaddebitando le relative responsabilità: si stima che il “GrandeFratello” possa contare su 300 mln di occhi, 4 volte il numerorelativo agli Usa, ai quali si sommano i sistemi di vigilanza suInternet, sull’uso della telefonia, sui soggiorni in hotel finoa raggiungere addirittura gli spostamenti fatti dalle singoleauto.

Ad esempio, a Guiyang, capitale della provincia di Guizhou,c’è uno dei primi progetti pilota che ha trasformata un’areadepressa e poco sviluppata in un luogo di assoluta avanguardiadell’industria del Big Data, dove anche il colosso Apple ha loscorso anno deciso di investire 1 miliardo di dollari.

I tecnici della città, durante una visita all’esposizionepermanente, spiegarono all’ANSA che ogni giorno erano processatimiliardi di dati e che il riconoscimento facciale, una voltaprogrammata la ricerca di una persona, poteva avvenire in pocotempo, in minuti se il target era in giro per la città.

Le ambizioni della Cina superano le sue capacità: il modello,come ricorda il New York Times, può essere a macchia di leopardoo scontare le inefficienze della burocrazia per la realizzazionedi un network efficiente e globale. Cosa che, tuttavia, nonimpensierisce il Partito comunista cinese: in fondo, la semplicepercezione della sorveglianza è il miglior sistema di deterrenzae controllo.


Apple, nuovo brevetto iPhone ‘a libro’

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 12 LUG – Apple lavora alla possibilità di undispositivo pieghevole, come altre aziende tecnologiche, almenostando all’ultimo brevetto assegnatole dall’ufficio brevettistatunitense di cui parla anche il sito appleinsider. Inviatodall’azienda due anni fa, immagina uno schermo singoloflessibile, che permette di piegare il dispositivo ‘a libro’.

Riguardo la scocca, cioè la parte posteriore del melafonino,potrebbe essere necessario implementare una cerniera o usaremateriali flessibili.

Non è il primo brevetto che riguarda il progetti di iPhoneflessibile e non sarà l’ultimo, visto che le indiscrezioniparlano del lancio di un dispositivo di questo genere entro il2020. Un progetto a cui lavora anche Samsung (ha progettato una batteria flessibile) e Huawei.


Pe, più garanzie per apparecchi in rete

Category : Tecnologia

(ANSA) – BRUXELLES, 11 LUG – Gli eurodeputati dellacommissione industria hanno dato il via libera a una nuovacertificazione per apparecchi connessi alla rete, assieme ad unruolo maggiore per l’agenzia Ue di Cybersecurity, Enisa. Ilnuovo certificato assicurerà che un prodotto, processo oservizio ICT non ha vulnerabilità conosciute al momento dellacertificazione e che rispetta gli standard internazionali e lespecifiche tecniche. La certificazione sarà volontaria e, “dove appropriato”,obbligatoria e assicurerà che servizi, funzioni e dati possanoessere disponibili e usati solo da persone, sistemi e programmiautorizzati. E che sono equipaggiati per individuare levulnerabilità. Inoltre, gli eurodeputati propongono un budgetpiù ampio, più staff e un mandato permanente per l’Enisa. “E’ unpasso molto importante verso una visione a lungo termine dellacybersecurity nella Ue”, ha detto Angelika Niebler (Ppe),relatrice del provvedimento.


Netflix toglierà le recensioni da agosto

Category : Tecnologia

Entro il mese di agosto Netflix rimuoverà le recensioni online relative a film e programmi tv. Secondo il sito CNet, la portavoce dell’azienda Smita Saran ha motivato la scelta spiegando che la funzione è in declino.

La rimozione delle recensioni avverrà per gradi: a partire dal 30 luglio gli utenti non potranno più scriverne ma continueranno a leggere quelle già presenti, mentre da metà agosto tutte le recensioni scompariranno senza lasciare traccia. L’azienda ha contattato direttamente via mail gli utenti che avevano scritto una recensione per comunicare la decisione.

Non è la prima volta che Netflix modifica le funzioni messe a disposizione degli utenti. Lo scorso anno aveva rimosso la possibilità di valutare film e serie tv selezionando un punteggio da una a cinque stelle e l’aveva sostituito con i pollici. Pollice alzato e pollice verso, come sui social media, per indicare se un titolo è piaciuto o non interessa. La rimozione delle recensioni tuttavia non intaccherà la possibilità di valutare i contenuti con i pollici.


Surface Go, arriva il tablet con le potenzialità del pc

Category : Tecnologia

Arriva Surface Go, il 2:1 più piccolo e leggero della famiglia Surface “che coniuga la mobilità di un tablet con le prestazioni di un laptop”, spiega Microsoft. Il dispositivo ha un display da 10 pollici, 8,3 mm di spessore e pesa 522 grammi. E’ possibile preordinarlo dal 10 luglio, anche in Italia.

Surface Go ha un PixelSense Display personalizzato e ad alta risoluzione con un rapporto 3:2. Inoltre, la nuova Surface Go Signature Type Cover, specificatamente progettata per Surface Go, e il supporto a Surface Pen, con 4.096 livelli di sensibilità alla pressione, “garantiscono la migliore esperienza di digitazione, scrittura e disegno”, sottolinea l’azienda di Redmond. Inoltre, Surface Go integra tutte le porte necessarie, come Surface Connect, USB-C 3.1, un jack per le cuffie e un MicroSD card reader, e prevede l’utilizzo del Surface Mobile Mouse.

Grazie al processore Gold Intel Pentium 4415Y di settima generazione ffre fino a 9 ore di autonomia, e alla possibilità di utilizzare le app del pacchetto Office “gli utenti – dice Microsoft – potranno godere della massima produttività ovunque si trovino, a casa, in ufficio o a scuola, e persino lungo il tragitto”.


Apple aggiorna iOS, meno intromissioni

Category : Tecnologia

(ANSA) – ROMA, 11 LUG – In queste ore Apple ha rilasciato unaggiornamento del suo sistema operativo per iPhone e iPad. ConiOS 11.4.1, la società di Cupertino risolve una serie di bug eanticipa una funzione attesa su cui erano circolateindiscrezioni recenti. In pratica rafforza la sicurezza e laprivacy dei dispositivi, inibendo anche le intromissioni delleforze dell’ordine, con una funzione che si chiama ‘UsbRestricted Mode’. E’ una sorta di blocco della porta Lightning,quella che serve per la ricarica, che si innesta se idispositivi sono bloccati da un’ora. Impedisce così che la portafisica possa essere usata per collegare accessori che bypassanole protezioni del telefono e danno accesso ai dati. “Miglioriamo costantemente le protezioni in ogni prodottoApple per aiutare i clienti a difendersi da hacker, ladrid’identità e intrusioni nei propri dati personali. Abbiamo ilmassimo rispetto per le autorità e non progettiamo gliaggiornamenti di sicurezza per ostacolare il loro lavoro”,spiega Tim Cook.

Alcuni ricercatori della società di sicurezza ElcomSoft cisarebbe un ‘bug’ in questa funzione che potrebbe essere correttacon un prossimo aggiornamento.


Garante Privacy, a maggio 140 attacchi informatici al giorno

Category : Tecnologia

In Italia, nel solo mese di maggio, gli attacchi informatici “hanno toccato la soglia di 140 al giorno. Dal 25 maggio sono aumentate di oltre il 500% le comunicazioni di data breach al Garante, che hanno interessato, assieme a quelli notificati a partire da marzo, oltre 330.000 persone”. Lo dice il presidente dell’Autorità garante per la protezione dei dati personali, Antonello Soro, nella Relazione annuale al Parlamento.

Soro mette poi l’accento sulle piattaforme web. Per molto tempo. ha detto, “i governi, in ogni angolo del pianeta, hanno sottostimato gli effetti e i rischi di un regime privo di regolamentazione, nel quale i grandi gestori delle piattaforme del web hanno scritto le regole, promuovendo un processo inarrestabile di acquisizioni e concentrazioni, dando vita all’attuale sistema di oligopoli. Questi hanno acquisito il potere di orientare i comportamenti di diversi miliardi di persone”.

Fra le azioni dell’Autorità garante per la protezione dei dati personali, “di particolare rilievo è risultata anche l’attività volta ad accordare tutela ai minori vittime di cyberbullismo. Se nella maggior parte dei casi è stato rimosso il contenuto lesivo a seguito dell’intervento del Garante o per spontanea adesione dei gestori, le maggiori criticità si sono riscontrate rispetto a siti extraeuropei”.

Gli algoritmi “non sono neutri sillogismi di calcolo – riflette poi Soro – ma opinioni umane strutturate in forma matematica che, come tali, riflettono, in misura più o meno rilevante, le precomprensioni di chi li progetta, rischiando di volgere la discriminazione algoritmica in discriminazione sociale. Rispetto a questi rischi, risultano importanti le garanzie sancite dal nuovo quadro giuridico in ordine ai processi decisionali automatizzati, assicurandone la contestabilità e la trasparenza della logica, ed esigendo, almeno in ultima istanza, il filtro dell’uomo, per contrastare la delega incondizionata al cieco determinismo della tecnologia”.

Il garante ha poi sottolineato di aver “sollecitato una forte iniziativa, da parte delle diverse istituzioni coinvolte nei processi decisionali relativi all’innovazione tecnologica del Paese, per una verifica puntuale dello stato di sicurezza delle banche dati pubbliche e dei processi in corso di attuazione dell’Agenda digitale”. “Le regole di protezione dati e inscritte negli algoritmi assieme ai principi di precauzione, tutela della dignità umana, ‘by design’, possono ispirare ‘l’intelligenza’ nella direzione di un nuovo umanesimo digitale”, aggiunge Soro.

Sul tema fake news, Il Garante osserva che nella società digitale “il ruolo del giornalista si carica ulteriormente di responsabilità nel fornire un’informazione corretta e rispettosa dei diritti altrui: un faro da seguire per orientarsi tra le post-verità”.


WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com